con il patrocinio di...

SORVEGLIANZE SPECIALI DELLE MALATTIE INFETTIVE


I sistemi di sorveglianza sono fondamentali per identificare le esigenze di salute della popolazione e le priorità sulle quali intervenire. Un sistema di sorveglianza valido ed efficace permette di ottenere informazioni utili sull'andamento della malattia o dei fattori di rischio, di studiare l'influenza dei determinanti sui fattori di rischio e di osservare cambiamenti a seguito di interventi e politiche.
Le tre caratteristiche fondamentali della sorveglianza in sanità pubblica sono infatti la raccolta sistematica dei dati, l'aggregazione e l'analisi dei dati raccolti, il ritorno e la diffusione delle informazioni. I dati di sorveglianza delle malattie infettive dovrebbero soddisfare gli standard più esigenti per quanto riguarda la completezza, la tempestività, la validità, la precisione e la coerenza in funzione del loro scopo.
La disponibilità di dati accurati e completi consente di stimare l'incidenza e prevalenza di una malattia o di un'esposizione e quindi di intervenire a livello di individuo (ad es. il tracciamento dei contatti) o di comunità.
Per garantire il raggiungimento di questi obiettivi il sistema di sorveglianza di sanità pubblica delle malattie infettive della Regione del Veneto è costituito da un serie di flussi informativi interconnessi tra di loro il cui livello di sintesi e approfondimento è diverso a seconda delle caratteristiche della malattia, della
rilevanza delle informazioni necessarie e del tipo di programmi di controllo che vengono condotti.
L'analisi dei dati regionali che emergono dai flussi delle malattie infettive è stata raccolta nel presente volume che contiene tutti i rapporti riferiti ai dati convalidati fino all'anno 2016 compreso. Sono inoltre inseriti gli aggiornamenti relativi ai dati dell'anno 2017 per morbillo ed epatite A per i quali si sono
verificati dei focolai epidemici. Rispetto al precedente volume sono state inserite per le malattie infettive di maggior rilievo delle infografiche che comunicano le informazioni in modo più veloce e intuitivo rispetto al testo, restituendo un'immagine visiva immediata dell'andamento della malattia e delle sue caratteristiche epidemiologiche. Inoltre è stato inserito un riepilogo di tutte le malattie infettive notificate Offrire uno strumento sintetico e funzionale a tutti coloro che operano nel settore è stato il nostro obiettivo al fine di consentire l'analisi delle dinamiche, lo studio e l'organizzazione di interventi efficaci di sanità pubblica.

SORVEGLIANZE SPECIALI DELLE MALATTIE INFETTIVE - DATI 2016

Contenuti:

  • Registro HIV
  • Registro AIDS
  • Infezioni Sessualmente Trasmesse
  • Tubercolosi
  • Rapporto sull’andamento epidemiologico dell’influenza
  • Report sull’attivita vaccinale. Copertura vaccinale a 24 mesi (coorte 2015)
  • Varicella
  • Malaria
  • Sistema di Sorveglianza basato sui Laboratori di Microbiologia delle infezioni batteriche invasive
  • Sorveglianza delle Epatiti Virali Acute (SEIEVA)
  • Sorveglianza delle malattie trasmesse da vettori (Chikungunya, Dengue, West-Nile, Zikavirus)
  • Bollettino sulla Sorveglianza Integrata di Morbillo e Rosolia
  • Bollettino sulla Sorveglianza Epidemiologica Integrata


scarica il Report: SORVEGLIANZE SPECIALI DELLE MALATTIE INFETTIVE - DATI 2016SORVEGLIANZE SPECIALI DELLE MALATTIE INFETTIVE - DATI 2016